Certificazione Unica per lavoratori autonomi: c’è tempo fino al 31 luglio 2017

  • Certificazione Unica per lavoratori autonomi: c’è tempo fino al 31 luglio 2017

    Certificazione Unica per lavoratori autonomi: c’è tempo fino al 31 luglio 2017

    Con un comunicato ufficiale, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le l’invio della Certificazione Unica (CU) relativa ai redditi dei lavoratori autonomi va inviata entro una scadenza diversa da quella prevista per l’invio della CU relativa ai redditi da lavoro dipendente.

     

    In particolare, mentre quest’ultima, come noto, è stata fissata al 7 marzo 2017, l’invio della Certificazione Unica per i lavoratori autonomi può avvenire anche dopo tale data, purché avvenga entro il termine di presentazione dei quadri riepilogativi del modello 770. Ciò vuol dire che il termine ultimo per l’invio di tale certificazione è fissato al 31 luglio 2017.

     

    Ciò significa che i sostituti d’imposta possono stare tranquilli, perché l’invio della CU lavoratori autonomi successivo al 7 marzo 2017 non comporta l’applicazione di alcuna sanzione a loro carico.

     

    Che cosa è la Certificazione Unica

    Ricordiamo che la Certificazione Unica (CU) ha preso il posto, ormai dal 2015, del vecchio CUD (Certificato Unico Dipendente). Con la CU il datore di lavoro certifica i redditi da lavoro e li comunica all’Agenzia delle Entrate e ai propri dipendenti.

     

    La Certificazione Unica si compone di due distinti modelli: il Modello Ordinario e il Modello Sintetico.

     

    Diverso è lo scopo delle due comunicazioni e diversa è anche la scadenza entro cui le stesse vanno inviate. L’invio del Modello Ordinario all’Agenzia delle Entrate serve principalmente per consentire alla stessa di preparare i modelli precompilati di 730 da inviare successivamente ai soggetti destinatari. Inoltre, la CU può servire all’Agenzia delle Entrate per facilitare i controlli d’ufficio da effettuare sui contribuenti.

     

    La scadenza relativa al Modello Ordinario, cioè il 7 marzo 2017, differisce anche da quella relativa all’invio del Modello Sintetico da inviare ai dipendenti. Quest’ultimo, infatti, può essere inviato entro il 31 marzo 2017.

     

    Il Modello Sintetico viene inviato in duplice copia, per fare in modo che il sostituto d’imposta ne riceva una a titolo di ricevuta.

     

    Perché la data di scadenza per l’invio della CU lavoratori autonomi è diversa?

    Come detto, l’invio del Modello Ordinario della Certificazione Unica all’Agenzia delle Entrate, serve a quest’ultima a predisporre per tempo i modelli 730 precompilati da inviare ai contribuenti.

     

    Poiché i lavoratori autonomi non dichiarano i propri redditi con il modello 730, si è deciso che il sostituo d’imposta possa evitare di inviare la CU relativa ai redditi di questi ultimi entro lo stringente termine del 7 marzo. La scadenza, pertanto, fissata per il 31 luglio 2017, coincide con quella di presentazione dei quadri riepilogativi ST, SV, SX, SY del modello 770.

     

    La decisione dell’Agenzia delle Entrate ricalca quelle già prese negli anni precedenti, in particolare con la circolare 6/E del 2015.

     

    A quali redditi da lavoro autonomo si riferisce la normativa?

    Si tratta di quei redditi che il sostituto d’imposta ha corrisposto a professionisti e lavoratori autonomi titolari di partita iva. Tali soggetti, come detto, non sono interessati a ricevere la dichiarazione dei redditi precompilata dall’Agenzia delle Entrate (modello 730).

     

    Non perderti tra le scadenze: scegli Easy Planet!

     

    Non lasciare che la tua azienda si perda tra le tante scadenze fiscali: scegli il software di fatturazione di Easy Planet, un gestionale completo che ti permetterà tenere sotto controllo ogni incombenza relativa alla fatturazione, all’inventario, alla gestione magazzino e al rispetto di ogni tipo di scadenza.

     

    Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità relative alle norme fiscali, continua a seguirci su questo blog!

     

    Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo!
    Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditEmail this to someonePrint this page

    Leave a comment

    Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi